PLANK

Con questo articolo voglio rendere piu’ intenso e duraturo il plank.
Come sapete Il plank è uno degli esercizi a corpo libero più efficaci per allenare la muscolatura di tutto il corpo, in particolare di addome e schiena purche’ eseguito correttamente

Plank” significa panca o tavola. Il termine si rifà alla forma che il fisico assume durante l’esecuzione dell’esercizio: poggiando sull’avambraccio (o sulle mani) con lo sguardo rivolto in avanti, testa, spalle, addome, glutei e gambe vanno a formare un’unica linea.

La versione classica e’ dover rimanere nella posizione piu’ a lungo possibile. E’ infatti un esercizio statico e di resistenza.
Poi ci sono un sacco di varianti ma adesso a noi interessa la versione classica

Oltre all’intero tronco vengono allenati al tempo stesso anche i muscoli di gambe, fianchi, glutei, spalle, petto, nuca e braccia. Mica male! Proprio per la capacità di stimolare tutto il corpo il plank è considerato l’esercizio completo per eccellenza.

Quindi In versione rigenerazione neuromuscolare mentre fate il plank dovete pensare a quello che state facendo e ai muscoli coinvolti. Passateli in rassegna mentre state eseguendo l’esercizio:
Il collo e’ dritto?
Le ginocchia sono dritte?
I glutei sono contratti?
Le spalle sono allineate?
La respirazione e’ regolare?

Quindi, per rendere l’esercizio piu’ intenso durante l’esecuzione, invece di pensare ad altro che non sia l’esercizio che state effettuando, interrogate la vostra mente e cercate di percepire come si sta comportando ogni singolo muscolo coinvolto.

Il risultato sara’ sorprendente. Giorno dopo giorno, ogni volta che eseguirete il PLANK, vi renderete conto che sara’ sempre meglio!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visit Us On YoutubeVisit Us On Instagram