• Sedie e poltrone in tempi di Coronavirus

    Mentre scrivo queste parole tutto il mondo e’ in quarantena per evitare il diffondersi del Coronavirus. Per chi non ha la fortuna di avere una casa spaziosa, un giardino, purtroppo e’ inevitabile rimanere seduti per lunghi periodi di tempo. Adottare la giusta postura da seduti è quasi più difficile che assumerla quando si sta in piedi. Lo schienale della sedia sembra aiutarci a stare dritti ma non basta a non danneggiare la spina dorsale. La spina dorsale è una componente fondamentale del nostro corpo: una postura sbagliata provoca dolori non solo alla schiena ma può arrecare danni agli arti inferiori o anche essere responsabile di mal di testa cronici.  Vediamo prima di tutto cosa…

  • Respirazione e digestione

    La respirazione è un processo che permette di procurare ossigeno e, allo stesso tempo, eliminare anidride carbonica. La respirazione può essere suddivisa in: – Respirazione alta: avviene mediante l’innalzamento di coste, clavicole e spalle e la contrazione dell’addome cui consegue l’abbassamento del diaframma. – Respirazione media: avviene mediante la parziale espansione toracica; si verifica un lieve innalzamento delle coste. La contrazione addominale abbassa il diaframma. – Respirazione bassa: anche conosciuta come respirazione addominale, profonda, diaframmatica o di pancia. Si ha una leggera sporgenza della parete addominale conseguente all’effettiva entrata in funzione del diaframma che, abbassandosi, dà maggiore spazio ai polmoni, consentendone una migliore ossigenazione. Le fasi della respirazione sono: – Inspirazione: quando…

  • Postura e posturologia

    La postura è la posizione del corpo umano nello spazio e la relativa relazione tra i suoi segmenti corporei. Tutti noi siamo soggetti alla forza di gravita’ terrestre, che e’ quella forza che non solo fa cadere gli oggetti a terra ma che ci permette di non fluttuare via, tutto viene attratto dalla massa piu’ grande, ovvero il centro della terra. Il punto di applicazione della risultante delle forze parallele verticali dall’alto verso il basso nel corpo umano e’ il centro di gravita’ o baricentro quindi e’ il punto di maggior attrazione della gravita’. Da qui interviene l’equilibrio del nostro corpo che è un insieme di aggiustamenti automatici ed inconsci che ci permettono, contrastando la forza di…

  • La contrattura muscolare

    La definizione corretta di contrattura e’ una contrazione involontaria, insistente e dolorosa di uno o più muscoli scheletrici. Il muscolo coinvolto si presenta rigido e l’ipertonia delle fibre muscolari è apprezzabile al tatto. E’ di per sé un atto difensivo che insorge quando il tessuto muscolare viene sollecitato oltre il suo limite di sopportazione fisiologico. L’eccessivo carico innesca un meccanismo di difesa che porta il muscolo a contrarsi. Le cause predisponenti possono essere di natura meccanica e/o metabolica ma non sono state ancora definite con chiarezza. Ciò che si sa è che sono in qualche modo correlate ai seguenti fattori: – mancanza di riscaldamento generale e specifico – preparazione fisica non idonea – sollecitazioni eccessive,…

  • Il dolore muscolare

    La IASP (International Association for the Study of Pain – 1986) definisce il dolore come “un’esperienza sensoriale ed emozionale spiacevole associata a danno tissutale, in atto o potenziale, o descritta in termini di danno. E’ un esperienza individuale e soggettiva, a cui convergono componenti puramente sensoriali (nocicezione) relative al trasferimento dello stimolo doloroso dalla periferia alle strutture centrali, e componenti esperenziali e affettive, che modulano in maniera importante quanto percepito”. Infatti, il segnale doloroso, una volta generato, viene modulato (limitato o amplificato) a vari livelli (segmentario e centrale) da stimoli provenienti da strutture nervose ( sensoriali, psichiche, della memoria…) e non (metaboliche, immunologiche..), prima di arrivare, alle sedi naturali che…

Visit Us On YoutubeVisit Us On Instagram